DUE GIORNI “FUORIGIRI” A CALTANISSETTA

Quarto e quinto round di regionale  enduro a Caltanissetta
A vincere è stato il caldo
La quarta e quinta prova di campionato regionale di enduro, porta il nome del moto club Fuorigiri di Totò Sardo.Due le speciali proposte dal club nisseno ai circa centocinquanta partecipanti, la linea tracciata in un  sottobosco e il fettucciato su di una collina, a tratti in contropendenza e molto veloce.Il vento nella notte del sabato e il forte caldo nelle due giornate di gara, mettono a dura prova le capacità di  piloti e organizzazione, che supportata  dalla squadra del Co-Re di Nunzio Pizzo e da una direzione di gara impeccabile di Giuliano Riggio, riesce ad avere il suo regolare svolgimento.Centoventi i chilometri da percorrere, ovvero tre giri per aver ragione con il cronometro, nella giornata di sabato, vinta dal pilota locale Eros Doria, mentre alla fine dei quattro giri della giornata successiva a svettare il podio è Domenico Ricchiari.Degno di nota, il brutto infortunio di cui è rimasto vittima Marco Bologna.Secondo assoluto il sabato, l’alfiere del Sicilia Racing viene fermato da una rovinosa caduta nella giornata di domenica, mentre era al comando.A Marco vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione.Nelle due giornate di gara era abbinato anche il “Trofeo delle Province” finito nelle mani della squadra peloritana.
Per il Co-Re Sicilia
Vito Scarpitta