Contributi L.R.8/78 anno 2016 – Scadenza richieste Co.Re. FMI Sicilia 02.09.2016

Carissimi Presidenti dei Motoclub della Sicilia,

sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.34 del 05 agosto 2016 a pagina 38 è stato pubblicato il piano di riparto della L:R. 8/78 art.13 e 14 che assegna i contributi all’attività sportiva isolana per l’anno 2016 (attenzione l’anno sportivo 2015/16 corrisponde per la nostra Federazione all’anno 2016) .

Il Comitato Regionale della Federazione Motociclistica Italiana è risultato assegnatario di Euro 13.033, somma che include, quest’anno, i contributi destinati ai Motoclub Affiliati (nell’anno 2016) che dovranno essere erogati direttamente dal Comitato.

Tale somma (K) come da delibera del Consiglio Regionale del 23.04.2016 sarà ripartita nel seguente modo:

il 20% di euro 13.033 pari ad euro 2.606,60 andrà per l’attività promossa dal Comitato Regionale e di totale disponibilità di quest’ultimo;

l’80% di euro 13.033 pari ad euro 10.426,40 andrà ai motoclub secondo le regole desumibili dall’estratto del verbale che pubblichiamo a seguire:

Detto K l’intero importo che il Comitato riceverà l’80% di K verrà destinato come disciplinare alle associazioni con prevalenza al supporto dell’attività agonistica, delle trasferte e delle tasse federali.

Detto 80% verrà suddiviso in due parti la prima A=40% dell’80% di K e la seconda B=60% dell’80% di K). Per quanto riguarda la destinazione dell’importo A esso verrà suddiviso basandosi sul numero di licenziati (agonisti), sul numero di tesserati che tipicamente in un rapporto 1/10 fanno anch’essi dell’attività riconducibile a quella agonistica (vedi Motoraid, ecc.) e vetustà dell’Associazione.

Per ogni associazione che ne farà richiesta verrà calcolato un punteggio secondo la seguente formula: Punteggio=Numero licenziati + Numero tesserati/10 + Numero di anni di affiliazione /10.

Il contributo destinato alla singola associazione è dato dal punteggio calcolato come sopra rapportato al totale dei punteggi e moltiplicato per il valore di A.

Per quanto riguarda la destinazione dell’importo B esso sarà calcolato utilizzando come parametro la distanza chilometrica media per area sulla quale si disputa la manifestazione (come da suddivisione a seguire) e più in particolare:

Gara in regione Sicilia 200 km
Gara Area Sud escluso Sicilia

Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Molise ed Abruzzo

1.000 km
Gara Area Centro

Sardegna, Lazio, Umbria, Toscana, Marche, Emilia Romagna

1.800 km
Gara Area Nord

Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia

2.500 km

manifestazioni a cui si è partecipato e numero piloti partecipanti alla singola gara.

Il calcolo del punteggio assegnato ad ogni associazione sarà dato dalla somma di tutti i punteggi ottenuti da Numero piloti partecipanti alla singola gara * km (riferiti all’area di svolgimento della manifestazione) calcolato per ogni manifestazione a cui si è partecipato.

Il contributo destinato alla singola associazione è dato dal punteggio calcolato come sopra rapportato al totale dei punteggi e moltiplicato per il valore di B.

Resta inteso che l’associazione dovrà presentare un report puntuale con tutte le partecipazioni che saranno riscontrate a partire dalle classifiche pubblicate. Qualsiasi discordanza tra le classifiche ufficiali e le dichiarazioni rese dalla singola associazione sarà punita con l’esclusione dalle due linee di contributo previsto non senza aver notificato la discordanza all’associazione stessa ed eventualmente, per i casi più gravi, anche alla Giustizia Federale.

Il contributo base del 40% di euro 10.426,40 pari ad euro 4.170,56 sono in prima istanza suddivisi dallo stesso Comitato secondo la presente tabella che evidenzia il minimo assegnato ad ogni singolo Motoclub. Questo importo potrà aumentare, se non tutti i Motoclub presenteranno l’istanza, in particolare non potrà essere essere presentata se il Motoclub non possiede un conto corrente intestato allo stesso.

Il contributo destinato alle trasferte (il 60% di euro 10.426,40 pari ad euro 6.255,84) sarà ripartito in funzione delle certificazioni che perverranno a questo Comitato (non note al momento) secondo il presente schema-attestazione.

Per ottenere il primo e/o il secondo contributo sarà necessario far pervenire la presente richiesta (riferita solo alle gare del 2016) eventualmente completata dal precedente scheda-attestazione.

Vi chiediamo quindi di mandare l’istanza sottoscritta e accompagnata da copia del documento di riconoscimento inserendo come spese l’importo minimo del tesseramento (900 euro per il 2016) che sarà (quasi per tutti) sufficiente a supportare il contributo, mentre per chi ritiene di poter ottenere più di questo importo, perché ha supportato parecchie trasferte, inserisca eventualmente anche altre voci.

La scadenza inderogabile è fissata per il 2 di settembre 2016 e farà fede il protocollo di ingresso del Comitato Regionale, quanto perverrà oltre tale data non sarà preso in considerazione, inoltre saranno accettati solo originali per cui non mandate fax o mail.

L’onore e l’onere di gestire questi importi è grandissimo per cui aiutateci a fare il nostro lavoro: come al solito saremo inflessibili per cui applicatevi un po’ ed eventualmente interpellateci per i dettagli.

Francesco Mezzasalma
Presidente Co.Re. FMI Sicilia

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI