8° E ULTIMA PROVA REGIONALE MX-

Sfida ad alta quota al  Maddalena Volley

Il lungo treno con l’allegra compagnia dei saltatori, si ferma al “ Crossodromo Maddalena Volley”, per l’ultimo appuntamento di campionato regionale.Non possiamo non notare l’ottimo lavoro svolto da Maurizio Monteverde in collaborazione con il moto club Pegaso, chiamato in causa per quest’ultima e attesissima gara, che assegna anche i titoli di campioni regionali ai più delle varie categorie.Quello che ci attrae maggiormente è una pista curata e ben delineata lungo la sua stesura con un fondo a doc, reso ottimale dalle piogge dei giorni precedenti all’evento.Giusta ricompensa per i settanta piloti che ne hanno potuto beneficiare.Buona la conduzione di gara affidata all’ormai esperto Vincenzo Saladino, che in perfetto feeling con Totò Bruno, responsabile della disciplina, riescono a chiudere la lunga giornata di gare senza ritardi.Profiqua, anche la formula studiata dal Co-Re, di avere due commissari tecnici e le premiazioni subito dopo la fine di gara due.Per la cronaca, performance eccellenti quelle a cui abbiamo assistito e ripreso, dove i maggiori interpreti riescono a salire sul gradino più alto del podio.Tra questi, vogliamo citare Matteo Giarrizzo e Giuseppe Arangio Febbo, i due “indiavolati” della classe 125 junior che  appaiati nelle due manche, confermano il loro stato di grazia, ma è Arangio alla fine ad avere la meglio, conquistando il  podio  ma il titolo  rimane fortemente nelle mani di Matteo .Terzo, ma alquanto incisivo, Thomas Amalfa cerca di stare al passo dei due inseguendo sino alla bandiera a scacchi.Tutti divertiti alla fine,  e c’è chi pensa già al 2018, per una possibile rivincita, e per noi addetti ai lavori? Be alla fine di questa lunga e massacrante giornata, scusate la rima, una buona birra c’è la siamo meritata.

Vito Scarpitta

Photogallery

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI