4° Motogiro di Sicilia 2017

Si è concluso il primo maggio con grande soddisfazione dei partecipanti, la quarta edizione del Moto Giro di Sicilia, manifestazione inserita negli Eventi di Eccellenza del calendario Turistico Nazionale.

L’edizione 2017 ha ricevuto parecchi apprezzamenti sia dai partecipanti accorsi numerosi da tutta Italia, sia da parte dei Comuni visitati che hanno dato dimostrazione di acume e di grande ospitalità accogliendo calorosamente i mototuristi contribuendo a farli sentire ospiti graditi.

Non è mancato il riconoscimento da parte della Regione che ha concesso il

Patrocinio dell’Assessorato allo Sport Turismo e Spettacolo e del Dipartimento dei Beni Culturali che ha dato la possibilità dell’ingresso gratuito ai siti archeologici e museali.

Quest’anno l’attenzione si è focalizzata sulla provincia di Agrigento, la visita alla miniera di sale di Realmonte, la scala dei turchi, la valle dei templi sono state le mete principali della prima parte del Moto Giro a cui ha fatto seguito Sciacca e poi la parte a nord della provincia di Trapani con Segesta e Castellammare del Golfo.

Una maniera non convenzionale di fare turismo come non convenzionale è la scelta di chi decide di utilizzare la moto come mezzo di trasporto, un turismo che non è fatto di grandi numeri, se vogliamo anche un poco elitario, ma che a giudicare dal grado di affezione dei partecipanti, molti dei quali arrivati alla quarta presenza, lascia nel cuore quella voglia di ritornare in Sicilia, ed in fondo è questa la vera essenza del viaggiare.

La formula per il successo è semplice, proporre un pacchetto turistico completo di approfondimenti storici e culturali con costi contenuti in cui apprezzare le peculiarità di una regione che ha molteplici sfaccettature e dunque ha bisogno di tempi dilatati per essere assorbita nella sua complessità.

Un evento che non è una corsa esasperata da un capo all’altro della Sicilia, ma si compone di itinerari mirati con i tempi adatti per conoscere le Città ed i luoghi, consentendo ai partecipanti di scoprire ed approfondire le diversità di una terra tanto generosa quanto variegata.

Arriverderci  alla quinta edizione.

Pippo Rundo.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI